Cappa per piano cottura a induzione

Come scegliere la cappa per piano cottura a induzione

Chi ha un piano cottura ad induzione e non ha una cappa adatta per questa tecnologia noterà che durante la cottura si formano delle fastidiose goccioline di condensa sulla cappa e sui pensili circostanti.

cappa per piano cottura a induzioneTutto questo nasce dalla differenza di calore dell’aria che si crea a diverse altezze: sulla cappa in acciaio l’aria sarà tendenzialmente più fredda rispetto al vapore acqueo che sale dalle pentole.

La differenza con i classici piani di cottura è che con un piano ad induzione si va a riscaldare solamente la pentola mentre con un classico piano cottura a gas viene riscaldata anche l’aria circostante (aria calda che tende ad andare verso l’alto e quindi a riscaldare anche la cappa).

Quale cappa usare se hai un piano cottura ad induzione?

Tornando a noi, la differenza di calore che si crea nel caso del piano cottura ad induzione produce gocce di condensa. Questa condensa oltre che sulla cappa può formarsi anche sui pensili vicini, causando a lungo andare problemi gravi, come il rigonfiamento di ante e scocche dei mobili.

Per evitare tutto questo e risolvere questo problema, bisogna installare una cappa che abbia caratteristiche particolari, non basta avere una cappa con un motore potente.

Per voi allora 4 consigli per non pentirsi della propria scelta:

  1. Scegliere cappe che abbiano la stessa dimensione del piano cottura
  2. Scegliere cappe aspiranti con una buona potenza
  3. Usare SEMPRE la cappa durante la cottura, non solo per aspirare odori
  4. Utilizzare il più possibile il coperchio sulle pentole per ridurre la quantità di vapore emessa

 

Ecco due sistemi anti condensa brevettati da due case produttrici di cappe che normalmente consigliamo ai nostri clienti.

FALMEC

Mo-Drop System

Nella cappa è installata una batteria di filtri metallici a lame incrociate, appositamente conformate in modo da catturare le particelle di condensa provenienti dai liquidi di cottura. La condensa così imprigionata viene convogliata, grazie alla forza di gravità, lungo un canale inclinato, depositandosi infine all’interno di un collettore estraibile.

Innovativo è poi il tipo di rivestimento dei filtri, trattati in modo da evitare la formazione di condensa e capaci di polverizzare i vapori di cottura in minuscole gocce, che vengono uniformemente distribuite sulla superficie e poi aspirate.

Scopri di più: www.falmec.it/it_it/falmec_world/no_drop_system-1606.html

FABER

Steam Off System SOS

Con SOS la cappa mentre aspira, emette anche getti di aria controllata in forma elicoidale e a geometria variabile. Questi creano una vorticosità e accelerazione favorendo la salita, il convogliamento e la captazione di fumi e vapore.

Così la condensa in cucina e i suoi depositi sotto e intorno alla cappa non si formano più.

Scopri di più: www.faberspa.com/la-tecnologia/steam-off-system/

 

Se hai voglia di cambiare la tua cucina, rivolgiti ad Arredamenti Neziosi, con un’ampia proposta di cucine LUBE e CREO.